Pergole con telo

a impacchettamento

Le pergole ad impacchettamento offrono una facilità notevole di gestione dell’ombra. Con il sistema a impacchettamento il telo viene riunito su uno spazio minimo e ciò consente di tenerlo in gran parte riparato quando si vuole lasciare passare la luce solare.

Il telo quindi viene ridotto in uno spazio minimo e protetto da un tettuccio fissato nella parte più alta. Il tettuccio evita che foglie e polvere si possano fermare nelle pieghe del telo.

Naturalmente la movimentazione del telo può avvenire sia manualmente con un argano che, in modo ben più comodo, grazie alla motorizzazione comandata da un telecomando. Chiudere e aprire il telo diviene quindi semplicissimo e con l’automazione non occorre nessuno sforzo.

Il sistema ad impacchettamento garantisce anche una buona resa estetica anche con il telo ritirato mettendo in evidenza la struttura portante della pergola.

Strutture in alluminio per la protezione dai raggi solari, dalla pioggia e dalla neve leggera.

Composte da una struttura portante fissa e da profili scorrevoli su cui è fissato il telo.

In posizione aperta il telo è teso a proteggere l’area sottostante, in posizione chiusa è impacchettato verso la parte più alta e protetto da una tettuccio.

Il tettuccio permette di evitare l’accatastarsi di fogliame e materiale vario all’interno delle falde formate dal telo nella posizione impacchettato.

I profili di scorrimento su cui è fissato il telo sono movimentati da cinghie poste all’interno delle guide laterali che compongono la struttura. L’acqua piovana raccolta dal telo defluisce nella gronda frontale e viene scaricata a terra attraverso i montanti della struttura.

In base alle necessità i vari modelli possono essere suddivisi in:

  • Pergole con telo ad impacchettamento autoportanti (con quattro o più pantoni)
  • Pergole con telo ad impacchettamento a parete o soffitto (un lato fissato a parete o soffitto con due piantoni o più sul lato opposto)
  • Pergole con telo ad impacchettamento senza montanti (fissate sotto a strutture esistenti)

STRUTTURA

Le parti della struttura sono realizzate in alluminio verniciato con polveri epossidiche a base di resina poliestere.

TELO

Si possono applicare vari tipi di tessuto o PVC.

In genere il telo è del tipo PVC OPATEX composto da tre strati, dove lo strato intermedio è composto da una doppia spalmatura nera che permette di riflettere luce e calore.

COMANDO

In base alle dimensioni e alle esigenze il comando di azionamento del telo può essere ad argano con manovra di comando oppure motorizzato con radiocomando.

CHIUSURE LATERLI

E’ possibile integrare della chiusure ai lati della pergola per garantire un ambiente maggiormente protetto sia da luce, vento, pioggia.

Le chiusure laterali possono suddividersi in:

  • Chiusure a vetri scorrevoli con profili perimetrali al vetro
  • Chiusure a vetri scorrevoli senza profili perimetrali
  • Tende a caduta (con guide e cassonetto integrati nella struttura) in tessuto acrilico, PVC, CRISTAL (telo trasparente), SOLTIS (filtrante)
  • Tende a caduta (con guide e cassonetto non integrati nella struttura) in tessuto acrilico, PVC, CRISTAL (telo trasparente), SOLTIS (filtrante)

LUCI

Le pergole con telo ad impacchettamento possono essere dotate di luci al led sui profili scorrevoli, faretti a spot sul profilo fisso lato parete o faretti sui montanti.

NOTA BENE

Le pergole con telo ad impacchettemento non sono omologate per supportare il carico neve.